Das Alpenpanorama mit Altötting im Vordergrund.
bellalloggio
bell_whitericerca albergo
logo_bookinglogo_hrslogo_hotel_de

L'assicurazione di viaggio ERV

Sito solo in lingua tedesca.

Condizioni Generali di Contratto per la mediazione di servizi turistici e di
condizioni di soggiorno Wallfahrts- e Tourismusbüro Altötting

L’[TOURIST INFO] media per conto terzi la fornitura di servizi turistici ed alloggi per conto di esercizi commerciali adibiti all’albergo di visitatori (quali hotel, pensioni, alberghi, affitti di camere da privati ed appartamenti per vacanze; qui di seguito, con il nome di: “Prestatori d’opera”). Attraverso la vostra prenotazione, la versione valida delle presenti condizioni, all'atto della stipula del contratto, diviene parte integrante di tale contratto, stipulato con l’[TOURIST INFO] ed il Prestatore d’opera, fintanto che non siano previste condizioni individuali diverse nel singolo contratto.

Vi preghiamo quindi di leggere attentamente le condizioni riportate qui di seguito.


1. Oggetto del contratto e parti contrattuali
1.1 Le presenti CGC valgono per l’intermediazione ai Clienti di alloggi e di servizi turistici da
parte dell’Ufficio per il Pellegrinaggio ed il Turismo di Altötting, Piazza della Cappella 2a,
84503 Altötting, qui di seguito con il nome di [TOURIST INFO].
1.2 Valgono esclusivamente le Condizioni Generali di Contratto all’atto della stipula del
contratto. Condizioni diverse non sono riconosciute dall’[TOURIST INFO], a meno che
questo non le ammetta espressamente ed in forma scritta solo per il singolo caso in
questione.
1.3 L’[TOURIST INFO] funge, fintanto che non sia stato accordato diversamente dalle parti,
esclusivamente come intermediario di prestazioni d’opera.
1.4 Un contratto relativo alla prestazione d’opera mediata sussiste quindi esclusivamente tra
il Cliente ed il Prestatore d’opera.
1.5 L’[TOURIST INFO] non ha alcuna influenza in merito alle offerte presentate dal
Prestatore d’opera, ai loro contenuti, al loro volume e alla loro qualità. Esso, infatti, non
risponde delle indicazioni fornite dal Prestatore d’opera, delle prestazioni d’opera da questi
fornite e di eventuali inconvenienti verificatisi per tali prestazioni d’opera.
1.6 L’[TOURIST INFO] non è un operatore turistico, né un operatore turistico associato, di
cui al §§ 651 a e segg. del BGB (Codice Civile Tedesco). Esso è stato solamente incaricato
da degli operatori turistici di eseguire i servizi necessari previsti. Nei confronti del Cliente,
solo responsabile rimane quindi l’operatore turistico, ai sensi delle norme sui contratti turistici
contemplate nel Codice Civile tedesco.
1.7 Una possibile responsabilità dell’[TOURIST INFO] derivante dal contratto di
intermediazione non viene influenzata dalle norme summenzionate.
1.8 Il servizio di intermediazione dell’[TOURIST INFO] è gratuito per il Cliente.


2. Stipula del contratto / Prenotazione
2.1 L’[TOURIST INFO] presenta, attraverso la propria documentazione di prenotazione
(cataloghi, prospetti, lettere di offerta e siti internet), diversi servizi turistici, che possono
essere prenotati da parte del Cliente direttamente attraverso l’[TOURIST INFO].
2.2 Attraverso la sua prenotazione, il Cliente trasmette al singolo Prestatore d’opera,
rappresentato dall’[TOURIST INFO], un’offerta vincolante concernente la stipula di un
contratto di albergo o di un contratto a viaggio. I princìpi ed il contenuto di tale offerta sono
rappresentati dalle descrizioni delle prestazione d’opera, riportate nella documentazione su
cui si fonda la prenotazione. La prenotazione è possibile senza formalità, tuttavia,
preferibilmente e in funzione di prova, in forma scritta o attraverso internet.
2.3 L’accettazione di tale offerta si verifica all’atto della conferma della prenotazione da parte
dell’[TOURIST INFO], fornita da questo, in quanto rappresentante del Prestatore d’opera,
generalmente dopo un breve tempo di elaborazione. La conferma della prenotazione non
necessita di alcuna forma definita.
2.4 Dovesse il contenuto della conferma della prenotazione divergere da quello dell’offerta,
allora quanto riportato nella conferma della prenotazione è da considerarsi come nuova
offerta per il Cliente e tale offerta può essere accettata da questi entro un termine di 10 giorni
nei confronti dell’[TOURIST INFO] oppure del Prestatore d’opera. Fino a tale scadenza,
l’[TOURIST INFO] ed il Prestatore d’opera sono vincolati al contenuto di tale nuova offerta.
La dichiarazione di accettazione può avvenire espressamente oppure attraverso la
conclusione dell’affare (es. tramite il pagamento dell’importo della prenotazione) nei confronti
dell’ [TOURIST INFO] oppure del Prestatore d’opera.
2.5 Qualora un Cliente prenoti per conto terzi o per più persone, allora tale Cliente
effettuante la prenotazione, dopo essersi assunto tale impegno tramite relativa dichiarazione
apposita, funge da garante in merito agli obblighi contrattuali, per sé e per i soggetti da lui
rappresentati.


Prestazioni d’opera e modifiche di queste
3.1 Le prestazioni d’opera dovute per contratto risultano esclusivamente dalla descrizione
delle prestazioni d’opera considerata valida all’atto della prenotazione, ossia la versione
riportata nella documentazione sulla quale si basa la prenotazione (lettera di offerta, catalogo
o pagina internet) e ciò che è riportato nel contenuto della Conferma della prenotazione.
3.2 Accordi accessori, i quali implichino una modifica della prestazione d’opera accordata per
contratto, necessitano espressamente di una conferma scritta da parte dell’[TOURIST INFO]
oppure del Prestatore d’opera.
3.3 Tutte le informazioni riportate nella pagina web sono messe a disposizione dell’
[TOURIST INFO] dai suoi partner commerciali. Indicazioni relative a prestatori d’opera in
merito a scadenze ed eventi non costituenti l'oggetto della prenotazione effettiva, possono
essere soggetti a modifiche di orari o a spostamenti e devono essere quindi direttamente
confermati presso il Prestatore d’opera/organizzatore.
L’[TOURIST INFO] non si assume in merito alcuna responsabilità.
3.4 All’atto della stipula del contratto, il Prestatore d’opera è obbligato a mettere a
disposizione del Cliente la prestazione d’opera prenotata per la durata prevista dal contratto.
Egli deve prestare la prestazione d’opera pattuita per contratto secondo il contenuto, la
qualità, la modalità, stabiliti nella documentazione su cui si fonda la prenotazione.
3.5 Il Cliente è obbligato ad accettare tale prestazione d’opera e a versare per questa il
prezzo di servizio pattuito.


4. Prezzi e modifiche sui prezzi
4.1 I prezzi indicati nei documenti su cui si fonda la prenotazione (catalogo, prospetto
informativo, lettera di offerta oppure sito web) sono da considerarsi prezzi finali, inclusivi ogni
volta dell'aliquota IVA prevista dalla legislazione vigente. Essi comprendono le spese
accessorie, a meno che non sia riportato diversamente oppure che siano state pattuite dalle
parti contrattuali condizioni speciali. In particolare le prestazioni d’opera da fornirsi e
dipendenti dal consumo (quali la fornitura di corrente elettrica, gas ed acqua), possono
essere eventualmente aggravate dalle tasse locali imposte al turismo, oppure dalle tasse di
soggiorno o dalle spese di servizi aggiuntivi, rispetto a quanto riportato nella documentazione
su cui si fonda la prenotazione, e di conseguenza comparire alla voce di “spese accessorie”.
4.2 Solo responsabile della regolarità dell’indicazione dei prezzi è il singolo Prestatore
d’opera, il quale è inoltre responsabile per la correttezza delle presenti indicazioni. L’
[TOURIST INFO] non si assume alcuna responsabilità in merito.
4.3 Sono da considerarsi validi i prezzi indicati nei documenti su cui si basa la prenotazione
all’atto della prenotazione stessa. Eventuali documenti di prenotazione precedenti vengono
resi nulli dalla pubblicazione di nuovi documenti di prenotazione.


5. Servizi di albergo
5.1 Prenotazione ed arrivo
Attraverso la prenotazione, sussiste tra il Cliente ed il Prestatore d’opera un contratto di
albergo.
Il Prestatore d’opera è quindi obbligato a mettere a disposizione l’alloggio prenotato a partire
dalla data pattuita e per la durata accordata.
L'alloggio prenotato è reso disponibile dal Prestatore d'opera generalmente fino alle ore
18:00 della data di arrivo del Cliente. Il Cliente s’impegna ad informare puntualmente il
Prestatore d’opera in caso di arrivo posticipato.
Dovesse essere stato versato da parte del Cliente un acconto per il prezzo della prestazione
d’opera o il pagamento completo della prenotazione, oppure dovesse essere stato fornito il
numero di carta di credito all'atto della prenotazione, allora l’alloggio prenotato sarà
mantenuto disponibile anche successivamente a questa scadenza.
5.2 Un'eventuale modifica o deroga della prestazione d’opera pattuita, successiva alla stipula
del contratto, potrebbe comportare, in casi rari e urgenti, una necessaria modifica o deroga
del contratto relativo alla prestazione d’opera prenotata. Tali modifiche o deroghe sono
ammesse solo nella misura in cui non siano considerate rilevanti, e non quali deroga
sostanziale della prestazione d’opera pattuita per via contrattuale e neppure quali deroga di
una giustificazione oggettiva.
È da considerarsi deroga non sostanziale ed accettabile generalmente, ad esempio il caso in
cui il Prestatore d’opera metta a disposizione del Cliente, nel caso di un servizio d’albergo,
un alloggio sostitutivo adeguato, perché la camera affittata è divenuta inutilizzabile oppure il
trasferimento risulta assolutamente necessario per motivi di ordine commerciale.
L’[TOURIST INFO] oppure il singolo prestatore d’opera sono obbligati ad informare
immediatamente il Cliente relativamente a modifiche o deroghe della prestazione d’opera di
cui da contratto. Al Cliente deve essere quindi garantita l’opportunità di un cambiamento
gratuito della prenotazione oppure, dovesse ciò non risultare possibile per motivi estranei
all’[TOURIST INFO] o al Prestatore d’opera di una cancellazione gratuita della prenotazione.
Qualora, per un servizio di albergo, un Prestatore d’opera sia obbligato ad effettuare una
cancellazione, allora questi è obbligato ad impegnarsi affinché il Cliente interessato ottenga
un altro alloggio almeno dello stesso valore. Qualora tale cancellazione avvenisse lo stesso
giorno dell’arrivo, oppure il Cliente venisse a conoscenza di tale cancellazione solo al suo
arrivo, il Prestatore d’opera ha l’obbligo di fornire al Cliente entro le successive 4 ore una
opportunità di alloggio adeguata.
Eventuali spese aggiuntive dovute alla fornitura dell’alloggio sostitutivo rimangono a carico
del singolo Prestatore d’opera. In caso di modifica ammessa, gli altri diritti (in particolare
sconti e rimborso per danni) rimangono immutati.
5.3 Obblighi del Cliente
Il Cliente è obbligato ad accettare l’alloggio prenotato e a versare per questo il prezzo
concordato per l’alloggio.
Egli è autorizzato ad utilizzare l’alloggio prenotato solo nella misura prevista e ad usufruire
degli spazi e dell’arredamento prestando la dovuta cura e, se presenti, nel rispetto delle
„Regole di utilizzo e di ordinamento interno“.
A meno che non sia stato concordato diversamente, l’alloggio può essere usufruito solo dal
Cliente stesso e dalle persone indicate nella conferma della prenotazione. È quindi vietato la
cessione per utilizzo a terzi ed in particolare qualsiasi forma di sub-affitto.
Il Cliente è obbligato ad informare immediatamente il Prestatore d'opera in caso di eventuali
difetti, disturbi e impedimenti all’uso
e di pretendere il prima possibile un supporto per risolvere tali inconvenienti. I diritti del
Cliente possono essere rivendicati solo se non sussista per il Cliente censura incombente
senza colpa. Una censura solamente nei confronti dell’[TOURIST INFO] è da considerarsi
insufficiente.
Dovesse il soggiorno, a causa di un vizio o di un inconveniente intercorso, venire
pregiudicato in misura considerevole, il Cliente ha l’obbligo di consentire al Prestatore
d’opera la fissazione di un termine per il rimedio. In seguito allo scadere senza esito di tale
termine, il Cliente è legittimato a recedere subito e con effetto immediato dal contratto. Non
risulta necessaria la fissazione di una scadenza per la disposizione di un rimedio, qualora il
Prestatore d’opera si rifiuti seriamente e definitivamente di prestare tale rimedio, ovvero il
rimedio risultasse impossibile, ovvero la continuazione del soggiorno per il Cliente risultasse
inaccettabile o, più precisamente, il Cliente avesse uno speciale interesse riconoscibile dal
Prestatore d’opera alla recessione del contratto.
La possibilità di portare con sé animali domestici deve essere concordata preventivamente
con il Prestatore d'opera. Nel fare ciò, è obbligatorio indicare il tipo e la dimensione
dell’animale domestico e, in caso di più animali, di indicarne il numero. Il Cliente è solo
responsabile per gli animali da lui portati, secondo le norme che regolano la proprietà di
animali.
5.4 Scadenza per l’importo della prenotazione e per l’acconto
Fintanto che non diversamente concordato, i servizi di albergo, incluse le spese accessorie,
le spese di consumo e le spese supplementari (es. minibar, telefono, video) devono essere
pagati direttamente al Prestatore d’opera al più tardi il giorno della partenza.
Anche in assenza di accordo particolare, il Prestatore d’opera è autorizzato a pretendere dal
Cliente un acconto pari al 10% fino al 30% dell’importo della prenotazione.
5.5 Recesso dal contratto e mancato arrivo
Il Cliente è autorizzato in ogni momento a recedere dal contratto fino all’inizio della
prestazione d’opera da lui prenotata, fornendo opportuna dichiarazione al [TOURIST INFO].
Al fine di evitare qualsiasi forma di malinteso, la dichiarazione di recesso dal contratto deve
avvenire in forma scritta ed inviata via posta, via fax oppure via e-mail.
Dovesse il Cliente recedere dalla prenotazione inoltrata oppure non godere della prestazione
d’opera prenotata, rimane tuttavia di regola l’obbligo da parte del Cliente di versare l’importo
previsto per la prenotazione.
Il Prestatore d’opera deve impegnarsi a provvedere, nella sfera della sua attività
commerciale abituale, ad una diversa occupazione dell’alloggio, ma egli non è comunque
obbligato a compiere sforzi particolari al fine di affittare a terzi.
Nel caso di un’occupazione diversa, il Prestatore d’opera ha la facoltà di conteggiarla.
Qualora non sia stata possibile un’occupazione diversa, il Prestatore d’opera deve
addebitare le spese di gestione.
La giurisprudenza riconosce nei servizi di albergo, per il calcolo di tali spese di gestione, i
seguenti valori indicativi da pagarsi da parte del Cliente al Prestatore d’opera:
prestazione d’opera prenotata: quota:
appartamenti per vacanze ed alloggi senza vitto 90 %
pernottamento con colazione inclusa 80 %
mezza pensione 70 %
pensione completa 60 %
La quota indicata si riferisce ogni volta al prezzo totale della prenotazione, con incluse tutte
le spese accessorie, restando comunque non considerate eventuali tasse dovute, quali i
contributi per il turismo e le tasse di soggiorno.
Rimane espressamente riservato al Cliente il diritto di provare che si sia verificata
un'occupazione diversa, di cui alla cifra (4), oppure che le spese di gestione risparmiate dal
Prestatore d’opera siano state in realtà maggiori, rispetto agli importi considerati nelle
summenzionate quote forfettarie. In tal caso, il Cliente è obbligato esclusivamente a risarcire
le spese minori.
Al fine di evitare costi superflui, l’[TOURIST INFO] consiglia vivamente, per tutelarsi da un
impedimento imprevedibile dell'inizio del viaggio, di stipulare un'adeguata polizza
assicurativa per l’annullamento di viaggi.
5.6 Cambiamento di prenotazione
Qualora dovesse avvenire, su richiesta del Cliente, un cambiamento di prenotazione in
merito alla prestazione d’opera di cui da contratto, allora non sarà esatto da parte
dell’[TOURIST INFO] fino a 45 giorni prima della data di arrivo alcun costo per tale
cambiamento di prenotazione.
Trascorsa tale scadenza, eventuali richieste di cambiamenti – a meno che queste non
implichino alcuno sforzo particolare e solo spese minime – non potranno essere considerate.
Rimane tuttavia a discrezione del Cliente, in seguito al recesso del contratto per le suddette
condizioni, di effettuare una nuova prenotazione.
5.7 Risoluzione anticipata del contratto
Qualora il contratto abbia una validità limitata nel tempo, esso ha quindi termine al decorrere
della scadenza concordata. In caso di fine anticipata del contratto da parte del Cliente,
rimane immutato il diritto del Prestatore d’opera a ricevere l'intero importo della prenotazione.
Il Prestatore d’opera, nella sfera della sua attività commerciale abituale, provvederà di
conseguenza ad ottenere un uso diverso della prestazione d’opera concordata nel contratto,
ma non considerata, rimanendo egli tuttavia non obbligato a compiere sforzi particolari per
questo.
Con il decesso del Cliente termina automaticamente il contratto con il prestatore d’opera.
5.8 Garanzie
Qualora un Cliente non dovesse pagare o non pagare puntualmente l’importo pattuito per la
prenotazione, il Prestatore d’opera ha, nei confronti degli oggetti portati dal Cliente, il diritto di
pegno, quale tutela delle sue rivendicazioni in merito alla prestazione d’opera fornita, con
spese incluse. Egli ha, infatti, diritto a trattenere fino all’avvenuto pagamento gli oggetti
soggetti al diritto di pegno ed eventualmente di rivalutare queste, al fine di soddisfare le sue
richieste, ai sensi della legislazione vigente.


6. Offerte-pacchetto, servizi di viaggio
6.1 Prenotazione ed arrivo
All’atto della prenotazione, viene a crearsi tra il Cliente e l’operatore turistico un contratto di
viaggio.
In aggiunta alla conferma della prenotazione e alle documentazioni di viaggio il Cliente riceve
dall’operatore turistico una bolletta di cauzione.
L’arrivo deve avvenire generalmente il giorno previsto ed entro le ore 18:00. Il cliente è
obbligato ad informare puntualmente l’operatore turistico riguardo ad un suo previsto arrivo
posticipato.
6.2 Un'eventuale modifica o deroga della prestazione d’opera pattuita, successiva alla stipula
del contratto, potrebbe comportare, in casi rari e urgenti, una necessaria modifica o deroga
del contratto relativo alla prestazione d’opera prenotata. Tali modifiche o deroghe sono
ammesse solo nella misura in cui non siano considerate rilevanti e non quali deroga
sostanziale della prestazione d’opera pattuita per via contrattuale e neppure qualora essi
pregiudichino l’intero viaggio prenotato.
L’[TOURIST INFO] oppure il singolo prestatore d’opera sono obbligati ad informare
immediatamente il Cliente relativamente a modifiche o deroghe della prestazione d’opera di
cui da contratto. Al Cliente deve essere quindi garantita l’opportunità di poter effettuare un
cambiamento gratuito della prenotazione oppure, dovesse ciò non risultare possibile per
motivi estranei all’[TOURIST INFO] o al Prestatore d’opera di una cancellazione gratuita
della prenotazione.
In caso di modifica ammessa, gli altri diritti (in particolare per sconti e rimborso per danni)
rimangono immutati.
6.3 Scadenza per l’importo della prenotazione e per l’acconto
Fintanto che non diversamente concordato, tutti i pagamenti (acconto e pagamento residuo)
devono essere eseguiti solo dietro bolletta di cauzione.
L’obbligo di una bolletta di cauzione non sussiste, qualora il soggiorno non duri più a lungo di
24 ore, non preveda un pernottamento o non superi per ogni partecipante una quota di 75,00
Euro. In seguito alla stipula del contratto di viaggio, deve essere versato un pagamento di
acconto pari al 25% del prezzo del viaggio.
La parte rimanente del prezzo del viaggio deve essere versata alla ricezione della
documentazione di viaggio, senza ulteriore ingiunzione di pagamento, al più tardi quattro
settimane prima dell’inizio del viaggio e dietro fatturazione.
Eventuali prenotazioni, eseguite entro un periodo di quattro settimane dall’inizio del viaggio,
obbligano il cliente al pagamento immediato dell’intero servizio di viaggio.
In caso di prenotazioni all’ultimo minuto (una settimana prima dell’inizio del viaggio), il
pagamento è possibile solo attraverso un bonifico bancario (pagamento anticipato), addebito
bancario oppure attraverso carta di credito, tuttavia il prezzo del viaggio deve essere versato
interamente al più tardi un giorno prima dell’arrivo. Fintanto che diversamente ed
espressamente concordato, la consegna della documentazione di viaggio avviene nei locali
dell' [TOURIST INFO].
6.4 Recesso dal contratto e mancato arrivo
Il Cliente è autorizzato in ogni momento a recedere dal contratto fino all’inizio della
prestazione d’opera da lui prenotata, fornendo opportuna dichiarazione al [TOURIST INFO].
Al fine di evitare qualsiasi forma di malinteso, la dichiarazione di recesso dal contratto deve
avvenire in forma scritta ed inviata via posta, via fax oppure via e-mail.
Dovesse il Cliente recedere dalla prenotazione inoltrata oppure non godere della prestazione
d’opera prenotata, rimane tuttavia di regola l’obbligo da parte del Cliente di versare, in
considerazione delle spese di gestione e della possibile diversa utilizzazione della
prestazione d’opera di cui da contratto, le quote forfettarie di indennizzo riportate qui di
seguito.
In caso di recesso
fino a 45 giorni dall’inizio del viaggio: 0 % del prezzo di viaggio
fino a 30 giorni dall’inizio del viaggio: 30 % del prezzo di viaggio
fino a 15 giorni dall’inizio del viaggio: 50 % del prezzo di viaggio
fino a 8 giorni dall’inizio del viaggio: 60 % del prezzo di viaggio
fino a 1 giorni dall’inizio del viaggio: 80 % del prezzo di viaggio
il giorno stesso dell’inizio del viaggio oppure in caso di mancato arrivo, il 90 % del prezzo di
viaggio.
Rimane espressamente riservato al Cliente il diritto di provare che non si sia verificata per
l’operatore turistico nessuna spesa od una spesa minore, rispetto agli importi considerati
nelle summenzionate quote forfettarie. In tal caso, il Cliente è obbligato esclusivamente a
risarcire le spese minori.
Al fine di evitare costi superflui, l’[TOURIST INFO] consiglia vivamente, per tutelarsi da un
impedimento imprevedibile dell'inizio del viaggio, di stipulare un'adeguata polizza
assicurativa per l’annullamento di viaggi.
6.5 Cambiamento di prenotazione
Qualora dovesse avvenire, su richiesta del Cliente, un cambiamento di prenotazione in
merito alla prestazione d’opera di cui da contratto,
allora non sarà esatto da parte dell’[TOURIST INFO] fino a 45 giorni prima della data di
arrivo alcun costo per tale cambiamento di prenotazione.
Trascorsa tale scadenza, eventuali richieste di cambiamenti – a meno che queste non
implichino alcuno sforzo particolare e solo spese minime – non potranno essere considerate.
Rimane tuttavia a discrezione del Cliente, in seguito al recesso del contratto per le suddette
condizioni, di effettuare una nuova prenotazione.
6.6 Risoluzione anticipata del contratto
Qualora il contratto abbia una validità limitata nel tempo, esso ha quindi termine al decorrere
della scadenza concordata. In caso di fine anticipata del contratto da parte del Cliente,
rimane immutato il diritto dell’operatore turistico a ricevere l'intero importo della prenotazione.
L’operatore turistico, nella sfera della sua attività commerciale abituale, provvederà di
conseguenza ad ottenere un uso diverso della prestazione d’opera concordata nel contratto,
ma non considerata, rimanendo egli tuttavia non obbligato a compiere sforzi particolari per
questo.
Le spese di gestione risparmiate ed i ricavi percepiti grazie al diverso utilizzo della
prestazione d’opera devono essere rimborsati al Cliente.
Con il decesso del Cliente termina automaticamente il contratto con l’operatore turistico.
6.7 Garanzia e rimedio
La garanzia per servizi di viaggio è basata sugli accordi contrattuali con l'operatore turistico.
Qualora nel contratto di viaggio non vi sia alcuna regola o nessuna regola diversa
concordata, la garanzia si orienta verso le norme successive:
dovessero dei servizi di viaggio non essere concordi con quanto stipulato nel contratto, allora
il Cliente, fintanto che ciò non comporti un impegno eccessivo, ha la facoltà di richiedere la
cancellazione del vizio di viaggio o una prestazione d’opera sostitutiva di uguale valore
(rimedio).
Qualora sussista un vizio e questo, nonostante la puntuale denuncia, non venga risolto entro
un termine fissato dal Cliente, allora il Cliente stesso ha il diritto di trovare lui stesso
opportuno rimedio e di richiedere il rimborso per le spese da lui sostenute. Non risulta
necessaria la fissazione di una scadenza per la disposizione di un rimedio, qualora
l’operatore turistico si rifiuti seriamente e definitivamente di prestare tale rimedio, ovvero il
Cliente avesse uno speciale interesse riconoscibile dall’operatore turistico a giustificare
l'immediato rimedio.
Qualora un servizio di viaggio venga compromesso in modo grave a causa di un vizio e non
risolto entro una scadenza adeguata, il Cliente ha il diritto di recedere dal contratto di
viaggio. Non risulta necessaria la fissazione di una scadenza per la disposizione di un
rimedio, qualora l’operatore turistico si rifiuti seriamente e definitivamente di prestare tale
rimedio, ovvero il rimedio risultasse impossibile, ovvero la continuazione del soggiorno per il
Cliente risultasse inaccettabile o, più precisamente, il Cliente avesse uno speciale interesse
riconoscibile dall’operatore turistico all’immediata recessione del contratto.
Tale norma vale in particolare, qualora dal Cliente non ci si attenda che effettui il viaggio o
che lo continui, a causa del vizio da motivi gravi e riconoscibili da parte dell’operatore
turistico.
Il Cliente ha la facoltà di richiedere uno sconto o il recesso, quale rimborso dei danni, a
causa del mancato godimento della prestazione d’opera, fintanto che il vizio non interessi
una condizione non riconducibile all’operatore turistico.
6.8 Obblighi del Cliente
Il Cliente è obbligato ad informare immediatamente l’operatore turistico oppure l’[TOURIST
INFO] oppure i suoi incaricati, secondo quanto riportato nella documentazione di viaggio, e di
pretendere il prima possibile un supporto per risolvere tali inconvenienti. I diritti del Cliente
possono essere rivendicati solo qualora non sussista per il Cliente censura incombente
senza colpa.
In caso di fornitura di servizi di viaggio non conforme agli accordi contrattuali, il Cliente ha
diritto di far valere i propri diritti nei confronti dell’operatore turistico entro un mese dal giorno
previsto del ritorno (data della fine del viaggio), inoltrando opportuna comunicazione
all’indirizzo riportato nella documentazione di viaggio. È vivamente consigliata una
comunicazione in forma scritta. I diritti del Cliente possono essere rivendicati solo se sussista
per il Cliente rivendicazione puntuale senza colpa.
6.9 Responsabilità
La responsabilità contrattuale dell’operatore turistico si basa di regola sulle regole fissate nel
contratto di viaggio.
Qualora nel contratto di viaggio non siano state stipulate regole, né regole diverse, allora la
responsabilità si basa sulle disposizioni seguenti:
la responsabilità contrattuale dell’operatore turistico, per danni, non rientranti in danni fisici
(con inclusi i danni causati da violazioni precedenti, accessorie e seguenti degli obblighi
contrattuali) è limitata ad un ammontare equivalente a tre volte il prezzo del viaggio, fintanto
che un danno del Cliente non sia stato causato intenzionalmente o per grave negligenza da
parte dell'operatore turistico, oppure qualora quest'ultimo sia solo responsabile per un danno
subìto dal Cliente, in seguito a colpa commessa da un soggetto ausiliario dell’operatore
turistico.


7. Biglietti d’ingresso
7.1 Prenotazione, pagamento e consegna di biglietti d'ingresso
Il Cliente ha l’opportunità di prenotare direttamente presso l’[TOURIST INFO], nella misura in
cui relativi contingenti siano disponibili, dei biglietti d’ingresso per diversi eventi. In caso di
mancata disponibilità, non sussiste alcun diritto all'intermediazione di biglietti d'ingresso.
Il prezzo dei biglietti, le spese di prevendita e i costi di spedizione per tali biglietti d’ingresso
si basano su quanto riportato in ogni singola relativa descrizione presente nella
documentazione su cui si basa la prenotazione.
I biglietti d’ingresso prenotati sono, a seconda degli accordi intrapresi con il Cliente, da
pagare direttamente con carta di credito, all’avvenuta ricezione della conferma di
prenotazione, tramite bonifico bancario, all’ [TOURIST INFO] oppure in loco, all’atto della
consegna del biglietto d’ingresso, del titolo di trasporto oppure di altro documento di
legittimazione.
Qualora il pagamento sia stato accordato tramite carta di credito oppure tramite bonifico
bancario ed il ritiro dei biglietti d’ingresso non è stato accordato presso il sito dell’evento
(cassa serale) oppure presso l'[TOURIST INFO], i biglietti d’ingresso vengono inviati
immediatamente al committente, direttamente in seguito al pagamento dell’importo del
pagamento sul conto dell’[TOURIST INFO].
In ogni caso, il committente si assume il rischio di ritardi per l’invio di biglietti d’ingresso
oppure per le transazioni bancarie.
7.2 Recesso / cancellazione e cambiamento di prenotazione
È esclusa qualsiasi sostituzione o restituzione dei biglietti d'ingresso.
In questi casi, il Cliente, in situazione simile al mancato godimento del biglietto d’ingresso o
del documento di legittimazione, non ha alcun diritto al rimborso del prezzo d’ingresso e delle
spese di prenotazione/evasione dell’ordine.


8. Guide turistiche
L’[TOURIST INFO] funge da mediatore anche per guide turistiche, in caso di diversi tours e
visite guidate.
8.1 Prenotazione, prezzi e pagamento
Fintanto che non diversamente riportato nella documentazione su cui si fonda la
prenotazione, il prezzo per i servizi prestati dalla guida turistica deve essere direttamente
pagato a questa in contanti.
I prezzi si basano su quanto riportato ogni volta nella documentazione su cui si fonda la
prenotazione e sono da intendersi – a meno che non sia stato accordato diversamente –
esclusivi dell’Imposta sul valore aggiunto prevista dalla legge, come pure di eventuali spese
per ingressi, per parcheggio o altre spese aggiuntive, correlate alla visita guidata.
8.2 Modifica e cancellazione, ritardo e mancata partecipazione
Eventuali modifiche o cancellazioni sono possibili al più tardi fino a 72 ore dalla data
prenotata, tramite trasmissione in forma scritta nei confronti dell'[TOURIST INFO].
Per la modifica o la cancellazione di servizi forniti da guide turistiche può essere esatto il
pagamento di un particolare costo di evasione dell’ordine.
Qualora la cancellazione o la modifica non avvengano per tempo, il prezzo della prestazione
d’opera concordata deve essere versato completamente e senza alcuna riduzione.
Il massimo tempo di attesa di una guida turistica per il proprio committente è di 60 minuti e
tale periodo di attesa deve essere tuttavia rimborsato.


9. Contratti di vendita
9.1 Offerta ed accettazione
L’[TOURIST INFO] offre, oltre al servizio turistico, anche la vendita di merce ai singoli.
L’ordinazione del Cliente rappresenta un’offerta vincolante per la stipula di un contratto di
vendita. L’accettazione di tale offerta tramite l’[TOURIST INFO] ha luogo, qualora questo
confermi l’ordine entro un termine di 2 settimane oppure fornisca la merce ordinata.
9.2 Avvertimento in merito alla Legge sulla vendita a distanza
9.2.1 Per tutti gli ordini di merce presso l’[TOURIST INFO] da parte di un consumatore, vige
il diritto di recesso di 2 settimane. Tale diritto di recesso può essere esercitato senza fornire
dei motivi in forma testuale (quale attraverso lettera, fax, e-mail), oppure tramite restituzione
della merce entro due settimane dalla loro ricezione.
È sufficiente per il rispetto della scadenza l’invio puntuale della merce o il recesso
all’[TOURIST INFO], Felden 10, 83233 Bernau am Chiemsee. La premessa necessaria per
questo è che la merce non sia stata utilizzata e si trovi ancora nella sua confezione
originaria.
9.2.2 La restituzione della merce avviene con riserva della norma, di cui al punto c) a carico
dell’[TOURIST INFO]. Le spese di rinvio vengono assunte solo dal cliente, in pagamento
anticipato. Il rinvio deve avvenire attraverso pacco postale, nella misura in cui la merce
possa essere inviata come pacco postale. Le spese di rinvio vengono rimborsate al Cliente,
insieme al prezzo di acquisto, a restituzione avvenuta. Non è ammesso un rinvio "a carico
del destinatario" della merce da restituire all’[TOURIST INFO].
9.2.3 Qualora il valore della merce sia inferiore a 40,- euro, le spese di rinvio sono a carico
dell’acquirente. Gli acquirenti dall’estero, in caso di restituzione di merce all’[TOURIST
INFO], hanno l’obbligo di assumersi anche le eventuali spese bancarie aggiuntive.
9.2.4 Dovesse il Cliente aver causato il peggioramento o la rottura della merce a causa della
sua restituzione, egli è obbligato a risarcire il valore della merce. Ciò vale anche nel caso in
cui la riduzione del valore sia dovuta ad un’utilizzazione regolare della merce.
Eccezione a tale regola è data dall'utilizzazione della merce, allo scopo unico di controllare il
prodotto in questione. In caso di impiego della merce, il Cliente è obbligato alla consegna del
suo impiego.
9.2.5 Il diritto di recesso non sussiste per gli articoli conformati espressamente per le
esigenze del singolo cliente (es. articoli con loghi), oppure a causa della loro qualità che non
siano adatti ad un rinvio, oppure che possano rovinarsi rapidamente oppure la cui data di
scadenza sia stata superata, come pure per registrazioni audio o video o software, fintanto
che i supporti di dati forniti siano stati da Voi dissigillati, oppure in caso di giornali, riviste e
materiale illustrato.


10. Modalità di pagamento supplementari
Il pagamento della prestazione d’opera prenotata avviene generalmente in contanti,
attraverso bonifico bancario (pagamento anticipato), oppure attraverso addebito bancario.
Ne l’[TOURIST INFO], né il singolo Prestatore d’opera sono obbligati ad accettare strumenti
di pagamento sostitutivi al contante (assegno, tessera bancomat, carta di credito o simili)
oppure valute straniere per il pagamento della merce.


11. Garanzia / Responsabilità
11.1 Le indicazioni e le informazioni dell’intermediatore si basano su dichiarazioni ed
indicazioni fornite dal singolo organizzatore e Prestatore d’opera. L’intermediatore non si
assume quindi alcuna responsabilità per la veridicità di tali indicazioni.
11.2 L’intermediatore non risponde nemmeno di prestazioni, né in particolare del contenuto,
dell’esecuzione, dello svolgimento né della qualità di prestazioni d’opera o di eventi, neppure
per la correttezza delle informazioni fornite al Prestatore d’opera. Soli responsabili in questo
caso sono i Prestatori d’opera.
11.3 La responsabilità contrattuale del Prestatore d’opera si basa sulle disposizioni seguenti:
la responsabilità contrattuale dell’operatore turistico, per danni, non rientranti in danni fisici
(con inclusi i danni causati da violazioni precedenti, accessorie e seguenti degli obblighi
contrattuali) è limitata ad un ammontare equivalente a tre volte il prezzo del viaggio, fintanto
che un danno del Cliente non sia stato causato intenzionalmente o per grave negligenza da
parte dell'operatore turistico, oppure qualora quest'ultimo sia solo responsabile per un danno
subìto dal Cliente, in seguito a colpa commessa da un soggetto ausiliario dell’operatore
turistico.
11.4 Il Prestatore d’opera non risponde di danneggiamenti che non siano correlati a
prestazioni d’opera, né a prestazioni d’opera fondamentali non correlate ai servizi pattuiti da
contratto e riconoscibili dal Cliente, né facenti parte integrante di un’offerta-pacchetto del
Prestatore d’opera e né di quelle solo intermediate come prestazioni d’opera di terzi, durante
la durata del soggiorno (es. eventi sportivi, rappresentazioni teatrali, mostre, escursioni,
eccetera) e definite come tali prestazioni d’opera di terzi.
11.5 L’[TOURIST INFO] risponde eventualmente solo di errori commessi direttamente o da
proprie persone ausiliarie nelle fasi dell’intermediazione.
La responsabilità della prestazione d’opera prenotata e di eventuali danneggiamenti/vizi nella
fornitura del servizio è ogni volta solamente del singolo Prestatore d’opera.
11.6 Un’eventuale responsabilità di un’impresa di albergo, in merito alla responsabilità
dell’albergatore, ai sensi del §§ 701 e segg. del BGB, non viene alcunché influenzata dalle
regole summenzionate.


12. Prescrizione
12.1 Rivendicazioni del Cliente nei confronti del Prestatore d’opera e/o dell’[TOURIST INFO],
qualsiasi ne sia il motivo giuridico, – eccezion fatta per una mediazione non autorizzata –
cadono in prescrizione dopo un anno. Eventuali rivendicazioni dovute ad una mediazione
non autorizzata cadono in prescrizione secondo quanto previsto dalla legislazione vigente.
12.2 La prescrizione ha inizio con la fine dell’anno, durante il quale ha avuto luogo la
rivendicazione ed il Cliente ha preso conoscenza delle condizioni motivo della rivendicazione
ed il Prestatore d’opera in quanto debitore oppure ha preso conoscenza, senza una grave
negligenza.
12.3 Mediazioni sospese tra il Cliente ed il Prestatore d’opera o l’[TOURIST INFO] in merito
alla rivendicazione o alle condizioni motivo della rivendicazione, allora la prescrizione è da
considerarsi interrotta, fino a quando il Cliente, oppure il Prestatore d’opera, o l'[TOURIST
INFO] si rifiuti di continuare le trattative. La prescrizione ha luogo solo dopo tre mesi dalla
fine dell’interruzione.


13. Tutela dei dati personali
13.1 L’[TOURIST INFO] raccoglie ed elabora dati personali, esclusivamente per evadere le
prenotazioni del Cliente. Tutti i dati relativi al Cliente vengono salvati e trattati in
ottemperanza delle norme corrispondenti, contenute nella Legge Federale per la tutela dei
dati personali (BDSG) e della Legge Federale sui dati trasmessi per teleservizio (TDDSG).
13.2 Il Cliente ha in ogni momento diritto ad informazioni gratuite relative ai suoi dati, alla
correzione, al blocco e alla cancellazione dei suoi dati salvati.
13.3 I dati personali da questi trasmessi e resi noti sono sfruttati esclusivamente per
motivare ed eseguire il servizio di mediazione, nonché per eseguire le prenotazioni della
prestazione d'opera intermediata. Nel fare ciò, l’[TOURIST INFO] è autorizzato a trasmettere
tali dati a terzi, allo scopo di eseguire richieste, prenotazioni ed esecuzioni di pagamenti.
13.4 L’[TOURIST INFO] è altresì autorizzato, fino alla revoca, a raccogliere, trattare e
sfruttare dati personali allo scopo di consulenza, pubblicità, ricerca di mercato, come pure
della strutturazione di offerte e servizi consoni all’uso. La revoca può essere dichiarata in
ogni momento, in maniera informale, nei confronti dell’[TOURIST INFO].


14. Tribunale competente e diritto applicabile
14.1 In merito all’intero rapporto contrattuale e giuridico tra l’[TOURIST INFO] o i prestatori
d’opera ed i Clienti, i quali non abbiano in generale una residenza né una sede sociale in
Germania, trova applicazione esclusivamente il diritto tedesco.
14.2 Azioni giudiziali nei confronti dell’[TOURIST INFO] o del Prestatore d’opera devono
essere presentate nelle rispettive sedi.
14.3 In merito ad azioni giudiziali dell’[TOURIST INFO] o del Prestatore d’opera nei confronti
del Cliente, la residenza di questi è determinante, tranne il caso per cui l'azione giudiziale si
rivolga contro imprenditori commerciali, soggetti giuridici del diritto pubblico e privato, oppure
persone, le quali, in seguito alla stipula del contratto, abbiano trasferito la propria residenza o
domicilio abituale all’estero, oppure la cui residenza o luogo di soggiorno abituale non sia
noto al momento della presentazione dell’azione giudiziale. In tali casi, è determinante la
sede dell’[TOURIST INFO] o del Prestatore d’opera.


Condizioni Generali di Contratto: versione del marzo 2007
© RAe Müller, Szesnat & Wamsler, Marienstraße 5, 83278 Traunstein