Eine kleine Pilgergruppe geht vor dem Stadtpanorama von Altötting.
bellalloggio
bell_whitericerca albergo
logo_bookinglogo_hrslogo_hotel_de

Il pellegrinaggio ad Altötting

Fare un pellegrinaggio ad Altötting, lungo le strade di pellegrinaggio più belle della Baviera: informateVi sui percorsi e sulla possibilità di fare un pellegrinaggio accompagnati e utilizzate i suggerimenti per il Vostro pellegrinaggio.

In giro sulle strade del pellegrinaggio in Baviera ed Europa  

Da oltre 500 anni i pellegrini vengono attirati da Altötting, il santuario di culto mariano più importante dei paesi di lingua tedesca. Si trova al centro di una vasta rete di strade del pellegrinaggio europee: scoprite le strade del pellegrinaggio più belle in Baviera ed Austria, apprendete  maggiori informazioni sul “pellegrinaggio accompagnato” e sui suggerimenti per il Vostro pellegrinaggio personale ad Altötting.

Perché Altötting è da secoli la meta di un numero di persone così grande? Perché affidano a questo luogo, al centro della Baviera, i desideri, le richieste e le preghiere? Intraprendete con noi un viaggio in questa storia dello straordinario luogo di pellegrinaggio nel cuore dell’Europa ed accompagnate le persone, che da secoli e ancora oggi fanno un pellegrinaggio ad Altötting.

Eine kleine Pilgergruppe, die über den Altöttinger Kapellplatz zur Gnadenkapelle gehen.

Le strade del pellegrinaggio ad Altötting

Sembra incredibile, ma già durante l’Impero Romano il territorio fino al Danubio fu attraversato da una vasta rete di strade. Dopo la caduta dell’Impero Romano questa rete continuò ad essere utilizzata. Sulle strade viaggiarono soldati, commercianti, corrieri e ad un certo punto anche i primi pellegrini che si recarono a Roma. Altötting era un bivio centrale per il traffico, sia per quanto riguarda il percorso da nord a sud verso Roma, sia per l’asse orientale e occidentale verso Santiago di Compostela. Così „Autingas“, e più tardi „Alt-Oetting“ divenne un po‘ alla volta un centro importante per l’amministrazione ed il pellegrinaggio cristiano.

Eine kleine Pilgergruppe, die auf einem Pilgerweg Richtung Altötting pilgern.
Eine kleine Pilgergruppe auf dem Wolfgangweg nach Altötting.

La meta dei pellegrini Altötting

Il fatto che già gli agilolfingi e carolingi ampliarono prima dell’anno 1000 Altötting per farlo diventare il centro del loro potere è dovuto alla posizione centrale del ducato di lingua alto-bavarese antico. Ma in quel periodo non si poteva pensare al potere laico senza quello ecclesiastico. Quando Karlmann, pronipote di Carlo Magno spostò la sede del suo governo da Ratisbona a Altötting, costituì una Collegiata e fece costruire la Basilica, consacrata alla Maria Vergine.  Grazie al suo dono dellareliquia del braccio dell’appostolo San Filippo, Altötting non si inserì soltanto tra i centri del potere più importanti nel medioevo, ma divenne anche una delle mete più importanti dei pellegrini, conosciute allora.

Tutte le strade portano ad Altötting

La proclamazione dell‘ „anno santo“ da parte di papa Bonifacio VIII. fece sì, che nell’anno 1300 il flusso di pellegrini, che si recarono a Roma, aumentò sensibilmente anche in Baviera. Uno stampatore ingegnoso di Norimberga, il maestro Erhard Etzlaub, pubblicò per l’anno santo 1500 per il popolo viaggiante la sua prima scheda del pellegrino. La descrizione del percorso del pellegrinaggio portò dal Mare del Nord e dal Mare Baltico verso sud, passando in direzione delle alpi per il luogo del pellegrinaggio di culto mariano Altötting. Una campagna pubblicitaria geniale, perché nei secoli successivi il percorso principale dei pellegrini verso Roma attraversava Altötting, Salisburgo e il passo della catena montuoso Tauri.

Eine Rötelzeichnung, die in der Michaelikirche in Altötting zu finden ist.