Eine Innenaufnahme der Altöttinger Gnadenkapelle mit der schwarzen Madonna.
bellalloggio
bell_whitericerca albergo
logo_bookinglogo_hrslogo_hotel_de

Il santuario di Altötting

Da ca. 1.200 anni i credenti intraprendono pellegrinaggi ad Altötting. Da oltre 500 anni, Altötting è il santuario di culto mariano più importante nella zona di lingua tedesca. Apprendete informazioni interessanti sulla storia del centro spirituale nel cuore della Baviera e sulle offerte aggiornate per il Vostro pellegrinaggio.

I pellegrinaggi ad Altötting in passato ed oggi

I pellegrinaggi erano molto amati, sin dai tempi antichi. Le persone viaggiano in gruppo, spesso accompagnati da un prete, per raggiungere luoghi religiosi che danno forza, per presentare dinanzi a Dio richieste e preghiere, per fare ammenda oppure per ringraziare. Fino ad oggi, Altötting è ogni anno la meta di numerosi pellegrini, che raggiungono a piedi, con il pullman oppure la macchina, da soli oppure in gruppo la Madonna nera di Altötting. Leggete come avviene un pellegrinaggio e come l’ufficio addetto ai pellegrinaggi Vi può aiutare nell’organizzazione.  

Perché Altötting è un santuario?

Probabilmente il luogo, nel quale oggi si trova Altötting, già ai tempi dei celtici era un importante centro culturale. La rivalutazione determinante avvenne, quando Karlmann, pronipote di Carlo Magno e Re della Baviera e dell’Italia, spostò nell’anno 865 la sua sede reale ad Altötting. Il grande tesoro ecclesiastico, che portò in dono, conteneva anche lareliquia del braccio dell’appostolo San Filippo. Così Altötting si inserì tra i santuari, nei quali venne venerata una reliquia degli apostoli. Pertanto Altötting può guardare su una storia di pellegrinaggio di circa 1.200 anni!

Ein Pilgereinzug auf den Altöttinger Kapellplatz.

Il santuario di culto mariano Altötting

L’immagine della „madonna nera“, intagliata nel legno di tiglio, arrivò ad Altötting nel 14° secolo e viene ancora oggi venerata nell’ottagono della cappella Gnadenkapelle. Alla fine del 15° secolo si verificò un miracolo mariano: dietro supplica della madre, un bambino già morto ritornò in vita. In seguito, numerose persone cercarono protezione e aiuto dalla Madonna di Altötting. A quei tempi i pellegrinaggi erano molto popolari e la cappella  Gnadenkapelle divenne rapidamente il centro della devozione del popolo. Nei secoli a seguire, questo fatto venne promosso intensamente dai principi del Casato dei Wittelsbach. Nell’ambulacro della cappella troviamo oggi oltre 2.000 tavole votive, che testimoniano la lunga tradizione del pellegrinaggio ad Altötting.

Eine Innenaufnahme der Altöttinger Gnadenkapelle von dem Altarbereich.

I viaggi al santuario ed i pellegrinaggi in Baviera

Anche se oggi, i termini “viaggi al santuario” e “pellegrinaggi” vengono utilizzati come sinonimi, ci sono alcune differenze determinanti. Per i viaggiatori ai santuari, che quasi sempre arrivano in gruppi, la vera meta del viaggio è la cappella Gnadenkapelle. Secondo la tradizione la citazione del Rosario ed i canti religiosi fanno parte di un viaggio al santuario, come pure la celebrazione della santa messa. Durante un pellegrinaggio la vera meta è il percorso, il viaggio che si conclude raggiungendo un luogo sacro. Lungo il percorso avvengono raccoglimento spirituale, il chiarimento di domande e lo sviluppo di nuove prospettive per la vita. Spesso i pellegrini viaggiano da soli oppure in piccoli gruppi. I motivi e le mete di un pellegrinaggio sono personali. Ad Altötting sono tutti benvenuti – viaggiatori e pellegrini!

Eine kleine Auswahl der großen Rosenkranzsammlung in der Altöttinger Schatzkammer.

Come si svolge un pellegrinaggio ad Altötting

Spesso, i pellegrinaggi vengono organizzati ed effettuati dalle parrocchie, dalle diocesi o dalle comunità religiose. Se siete interessati ad un pellegrinaggio ad Altötting chiedete informazioni presso l’ufficio parrocchiale locale. Si organizzano pellegrinaggi di uno o più giorni a piedi, ma anche viaggi in pullman oppure con la propria macchina. Una volta giunti ad Altötting i momenti più importanti sono la Santa Messa ed una visita nella cappella. Suggerimento: i pellegrini possono partecipare alle messe ufficiali oppure richiedere una messa propria per il gruppo.

L’organizzazione di un pellegrinaggio ad Altötting

Sono a Vostra disposizione diverse persone per la programmazione e lo svolgimento di un pellegrinaggio ad Altötting. I collaboratori della custodia del santuario presso il monastero dei frati cappuccini Sankt Magdalena Vi aiutano per concordare la data e la registrazione come pure per l’organizzazione di messe e raccoglimenti spirituali. L’ufficio per i pellegrinaggi ed il turismo di Altötting Vi assiste per la prenotazione di camere, di visite della città, proposte di escursioni e informazioni generali. Troverete qui le persone addette per il Vostro pellegrinaggio ad Altötting!

Una panoramica per il Vostro pellegrinaggio ad Altötting

Eine Wallfahrt in Altötting bei der das Gnadenbild vom Stadtpfarrer getragen wird.

Le sante messe ed i pellegrinaggi

Le sante messe ed i pellegrinaggi
Nahaufnahme verschiedener Rosenkränze in Altötting.

Gli oggetti di culto tipici di Altötting

Gli oggetti di culto tipici di Altötting
Der Pilgereinzug an Pfingsten, wie alle auf den Altöttinger Kapellplatz ziehen.

I momenti culminanti nel calendario dei pellegrinaggi

attuali offerte di pellegrinaggio
Der Pilgereinzug an Pfingsten in Altötting, ein Pilger trägt ein Kreuz auf dem Rücken.

La registrazione per il pellegrinaggio

La registrazione per il pellegrinaggio